:: Un grido dalla Biennale di Venezia – Riprendiamoci la citta'

Venezia, 7 settembre 2006
La città è stata presa dai trafficanti, dagli affaristi, perchè non proviamo a prenderla un pò più noi architetti?”- Renzo Piano

Due grandi architetti (Richard Rogers e Renzo Piano) parlano del futuro della città, dei problemi globali, della crescita delle città e del divario tra ricchi e poveri.
La terra è fragile” sottolinea Piano, i progetti architettonici e urbani devono tener conto di questa nuova certezza.

Non andiamo fuori dalla città” ripete più volte Richard Rogers, dobbiamo costruire sul costruito, utilizzare i terreni ex industriali, bloccare la crescita esplosiva della città.

Lo sviluppo futuro degli spazi urbani non deve essere di espansione ma di completamento e di saturazione.

Per diminuire il divario tra città e periferia, la periferia deve essere recuperata, trasformata, densificata attraverso nuovi spazi pubblici, deve essere costruita "a strati" come la città storica.


Scarica il video completo

blog comments powered by Disqus