Archive for November, 2007

Le Terme? Un'occasione persa

Friday, November 2nd, 2007

A seguito dell'articolo
"Terme: opportunita o occasione persa?", e' pervenuto, ed e' stato
inserito sui sito, un commento del Sindaco di Lesignano che puo' essere letto in
sequenza. Un "invisibile" ha replicato che I'esito dell'invito
avrebbe dato ragione all'associazione o all'Amministrazione stessa. Abbiamo
atteso con pazienza il brevissimo termine di scadenza e verificato che il
pronostico de Le Citta Invisibili si e' rivelato esatto e inconfutabile.

La presenza di un solo
ed unico Progetto, per di piu da parte di una ditta edile locale
, ha
confermato che le modalita' scelte dall'Amministrazione per ottenere una serie
di idee e di progetti erano del tutto errate. La maggioranza ha mostrato di
aver scelto un criterio di pubblicita' per dare all'invito una risonanza
europea, ed ha invece ottenuto il risultato di avere in mano il progetto di una
ditta di Lesignano.

Lo stesso identico
risultato si sarebbe ottenuto insomma invitando la stessa ditta a fornire un
progetto per le Terme. Un invito cosi' fatto, limitato ad un tempo cosj breve,
con un'unica offerta pervenuta deve portare, se non per legge almeno per buon
senso, all'annullamento stesso dell'invito e a ripensare immediatamente
a nuove forme e a nuove modalita che consentano di raggiungere seriamente
I'obiettivo del recupero delle Terme.

Non e' plausibile
analizzare I'unico progetto pervenuto, non e' serio valutare una proposta che
non puo' essere confrontata neppure con una sola altra. Non e' serio ne'
trasparente.

Ma I'anomalia prosegue: a
sorpresa, senza giustificazioni di sorta, ne esplicitate ne esistenti,
all'ultimo consiglio comunale viene nominato a presidente della Commissione che
deve valutare I'unico progetto, un consigliere di minoranza di recente
dichiaratosi sostenitore della maggioranza.

L'assessore esterno ai
servizi sociali dichiara invece di dimettersi dalla Commissione. Sollecitato
sui motivi, risponde che innanzitutto ritiene che non sia necessaria la
presenza degli assessori nella Commissione e, in secondo luogo, che preferisce
non farne parte dal momento che il proprio figlio e socio deii'impresa edile che
ha presentato l’unico progetto di recupero.

L'Amministrazione
ribadisce ancora che, in ogni caso, non e' detto che chi venga scelto quale
migliore "progettista" (ovvero eventualmente I'UNICO presente) venga
poi scelto anche per I'esecuzione del progetto. Ma se, tranne uno, nessuno ha
presentato offerte progettuali, possiamo mai credere che altri si offrano di
realizzare il progetto altrui?

L'invito va annullato >e I'unica strada seria e' quella di riproporre una gara vera, di idee
e di progetti, con i crismi con cui vengono bandite tutte le gare che si
rispettano.