Conferenza stampa: Il suolo minacciato? Il volontariato prende le sue parti

mer­co­ledì 16 marzo alle 11.30 in Piazzale Rondani 1 con­fe­renza stampa di presentazione

Dalla siner­gia di cin­que asso­cia­zioni, nasce un blog che sen­si­bi­lizza, informa pro­muove la par­te­ci­pa­zione della città alle que­stioni ambientali

Il con­sumo indi­scri­mi­nato di suolo è una grave minac­cia ambien­tale per il nostro ter­ri­to­rio. Negli ultimi anni, nella pia­nura padana, si sono per­duti migliaia di ettari di suolo agri­colo per la dila­gante espan­sione urbana ed infra­strut­tu­rale. Nella sola Food Valley par­mense, luogo di pro­du­zioni agroa­li­men­tari di eccel­lenza, il cemento con­suma un ettaro di suolo agri­colo al giorno.

Come difen­dersi? Promuovendo con­sa­pe­vo­lezza e infor­mando, innan­zi­tutto. Ecco per­ché da cin­que asso­cia­zioni di volon­ta­riato, ADA, WWF, Legambiente, Il BorgoLe città invi­si­bili, arriva la pro­po­sta del  blog “Il suolo minac­ciato”, uno stru­mento che sfrutta la capa­cità della rete inter­net di rag­giun­gere e coin­vol­gere atti­va­mente un numero sem­pre mag­giore di persone.

E’ un luogo vir­tuale che vuol far cre­scere la coscienza col­let­tiva, rac­co­gliere le segna­la­zioni e le pro­po­ste dei cit­ta­dini, per­met­tere lo scam­bio di idee ed espe­rienze ma anche dare visi­bi­lità alle tante ini­zia­tive del ter­ri­to­rio. All’indirizzo www.ilsuolominacciato.it/blog tante imma­gini, fatti, noti­zie che tutti pos­sono com­men­tare attra­verso i post. Quattro le sezioni prin­ci­pali a tema: edi­li­zia, infra­strut­ture, pae­sag­gio e pia­ni­fi­ca­zione; nella home anche un calen­da­rio e un’agenda inte­rat­tiva degli eventi.

“L’idea era quella di dare con­ti­nuità al film che porta lo stesso nome –dice Nicola Dall’Olio di WWF– un docu­men­ta­rio molto rico­no­sciuto e apprez­zato che è già stato pro­iet­tato in più di cento sale ita­liane. Volevamo rea­liz­zare uno stru­mento che per­met­tesse una mag­giore inte­rat­ti­vità e coin­vol­gesse di più le per­sone”.
L’attivazione del blog si inse­ri­sce all’interno di un pro­getto di svi­luppo di ADA, Associazione Donne Ambientaliste, rea­liz­zato in col­la­bo­ra­zione con Forum Solidarietà.

“Ci siamo rico­no­sciute imme­dia­ta­mente nell’obbiettivo di infor­mare e for­mare cit­ta­dini sem­pre più con­sa­pe­voli e sen­si­bili alle tema­ti­che ambien­tali” dice Rosalba Lispi, pre­si­dente di ADA.
L’obiettivo è sot­teso a tutte le atti­vità che Ada sta rea­liz­zando, oltre al blog. Dallo scorso otto­bre è in corso Economia e ambiente, neces­sità di una nuova alleanza tra uomo e natura,  un ciclo di otto con­fe­renze che decli­nano, in modi diversi, il tema delle rela­zioni fra eco­no­mia e ambiente.
Le con­fe­renze sono un’ulteriore occa­sione per fare cul­tura ambien­tale e pro­durre cam­bia­mento nei com­por­ta­menti e negli stili di vita.

Il pros­simo appun­ta­mento sarà il 25 marzo, per par­lare con Domenico Vera di “Uomini, eco­no­mia e ambiente nella Parma romana. Per mag­giori infor­ma­zioni www.ada-onlus.it.

Ufficio Stampa FORUM SOLIDARIETA’  -  Centro di Servizi per il Volontariato
informa@forumsolidarieta.it
www.forumsolidarieta.it

blog comments powered by Disqus