Incontro con Paolo Barnard

Domenica 27 marzo alle 21 il circolo Giovane Italia di Parma ospita un incontro con il giornalista Paolo Barnard. La distruzione della democrazia attraverso l’annullamento di Stato, leggi e cittadini. E’ questo il tema dell’incontro “Un manicomio criminale a piede libero”, evento organizzato dalle associazioni culturali Teenpix, Wendy e Città invisibili.

Il giornalista bolognese, ex Report, Samarcanda e Corriere della Sera, proporrà una dettagliata analisi economica e sociale sugli ultimi ottant’anni di storia occidentale presentando il suo ultimo saggio “Il più grande crimine”, disponibile sul sito www.paolobarnard.info.

Particolare attenzione sarà dedicata all’Europa della moneta unica, quell’Euro creato a tavolino dai rappresentanti di oligarchie e gruppi finanziari, considerati da Barnard i rappresentanti del “Vero Potere”: i padroni reali dei politici, in grado di decidere la sorte di milioni di persone. “Il ‘Vero Potere’ – spiega Barnard introducendo la sua opera – ha sferrato un attacco decisivo agli Stati, alle leggi e ai cittadini, i garanti della democrazia partecipativa, attraverso un piano diabolico, ma precisissimo in ogni dettaglio, con cui è riuscito a marginalizzare la gente e i lavoratori, distruggendo  sia il tessuto economico locale che i redditi in tutta EU.

“Un piano – aggiunge – che ha smantellato senza pietà il bene pubblico a vantaggio del privato e letteralmente polverizzato duecentocinquanta anni di lotte per le conquiste sociali, grazie anche all’invenzione del fantasma del debito pubblico”.

blog comments powered by Disqus